Il Libro: Riprenditi l'Anima

Come guarire le ferite più profonde e rinascere in questa vita


Approfondimenti

Come e perché perdiamo parti della nostra Anima e come recuperarle

«E che gioverà a un uomo se, dopo aver guadagnato tutto il mondo, perde poi l’anima sua?». Gesù (Mt 16, 26)

  • «Da quando lui è morto una parte di me se n’ è andata con lui».
  • «Quando tutto è successo è come se mi si fosse rotto qualcosa dentro».
  • «Sono stata così bene in Africa che quando sono andata via è come se una parte di me fosse rimasta lì».
  • «Da quando lui mi ha lasciata non mi sento più la stessa, è come se dentro fossi vuota».
  • «Dopo il litigio lei si è allontanata e quando ha chiuso la porta ho sentito uno squarcio dentro, come se senza di lei non potessi più vivere».
  • «Non so cosa sia successo quando avevo sei anni, ma da quel momento ho smesso di sorridere e la vita mi sembra un peso».
  • «Non ricordo di essere mai stata felice né veramente allegra, piuttosto è come se la malinconia pervadesse la mia vita, come se mi mancasse qualcosa che non so cosa sia».
  • «Quando penso a quegli anni sento e ricordo la felicità ma dopo le cose sono cambiate, ed è come se dentro di me si fosse creato un buio così pesto che nemmeno la luce più intensa può illuminare».
  • «Nello stesso istante in cui lui mi ha detto che aveva un’altra e se ne è andato, ho risentito forte quel vuoto profondo dentro di me che so non riuscirò mai a colmare senza di lui».
  • Questi sono alcuni dei modi in cui noi verbalizziamo la perdita della nostra Anima, della nostra essenza.

    Solo attraverso la comprensione dei meccanismi per cui la nostra Anima si frammenta e si allontana da noi e le giuste azioni per ricongiungerci alla nostra essenza, possiamo ritrovare l’unità e la nostra strada per la felicità fisica, mentale e spirituale.

    Non esistono terapie verbali, psicoterapie o rimedi per riportare all'unità la nostra Anima. Solo lo “sciamano” e la nostra ferma intenzione possono “riportarci” i frammenti della nostra essenza perduta.

    Il motivo per cui scrivo questo libro è perché credo che ogni persona sul pianeta debba poter accedere alle informazioni che vi sono contenute e comprendere dentro di sé che, se ha subìto una perdita di uno o più frammenti d’Anima, esiste un modo antico tramandato nei secoli per recuperarla.

    Credo che sia giunto il tempo di unire la saggezza degli antichi alle nuove conoscenze.

    Ognuno di noi ha vissuto esperienze nelle quali ha perso parti di sé: spesso queste parti sono ritornate, altre volte no.

    È giunto il momento in cui ogni persona che lo desideri sappia come riprendersi l’Anima.